fbpx

Vulnamin Gel

Vulnamin® Gel è un Medical Device di classe II b CE 0373.

Idrogel utilizzabile per iperidratare il tessuto necrotico ed indurlo all’autolisi, stimolando contemporaneamente la granulazione del tessuto vitale sottostante, Vulnamin® Gel facilita la detersione del letto di ferita ricoperto di necrosi, fibrino o detriti cellulari, coadiuvando la ripresa della riparazione tessutale.

 

Vulnamin® Gel è una medicazione interattiva a base di sodio jaluronato e aminoacidi costitutivi del collagene finalizzata a favorire la formazione di tessuto di granulazione e la rigenerazione tissutale.

Aree terapeutiche
APPLICAZIONI
Lesioni acuteUlcere croniche

Vulnamin® è un dispositivo medico invasivo destinato a favorire il ripristino del microambiente umido in ferite particolarmente asciutte coadiuvando al contempo la fase di detersione e granulazione delle lesioni cutanee non deterse.


Vulnamin® stimola la neoangiogenesi, anche in aree difficili, inducendo la formazione di tessuto di granulazione. Favorisce l’espressione di e-NOS (monossidodi azoto sintetasi endoteliale) e TGFβ1 (Transforming Growth Factor); questo induce una modulazione delle iNOS (monossido di azoto sintetasi inducibile) che riduce l’infiltrato infiammatorio. Al contempo TGFβ1 stimola i fibroblasti a produrre collagene.

Dopo aver pulito la ferita come descritto nella sezione “Avvertenze” applicare uno strato uniforme su tutta l’area di lesione mantenendosi all’interno dei bordi di ferita. Vulnamin® Gel non ha azione astringente o vasocostrittrice, ma favorisce la lisi dei tessuti necrotici promuovendo la granulazione dei tessuti vitali sottostanti. Proteggere con medicazione secondaria.

 

L’intervallo tra i cambi di medicazione dipende essenzialmente dallo stato della ferita. Il cambio di medicazione deve essere commisurato all’essudazione della ferita; si consiglia la sostituzione a dì alterni o, al massimo, ogni tre giorni.

Tubo da 50 g. 

 

Vulnamin® contiene: Glicina: 2,0% L-Prolina: 1,5% L-Leucina: 0,30% L-Lisina: 0,20% Sodio Jaluronato: 2,0% Acqua depurata: 88,67% Eccipienti: 5,33%

  • Prima di effettuare qualsiasi medicazione occorre lavarsi bene le mani.
  • Allontanare eventuale materiale estraneo con soluzione fisiologica spruzzando dall’interno della ferita verso l’esterno.
  • Dopo aver accuratamente pulito la zona, si può tamponare la ferita con delle garze sterili per rimuovere l’eventuale eccesso di sangue.
  • Se la lesione non è tale da richiedere ulteriori interventi, dopo aver pulito la ferita applicare Vulnamin® Gel come descritto nelle indicazioni d’uso.

 

Contrindicazioni

 

  • Ipersensibilità accertata verso i componenti.
  • Non sono noti fenomeni di sovradosaggio.
  • Non sono note interazioni con farmaci e sostanze medicinali.
  • Vulnamin® Gel è un prodotto caratterizzato dall’elevata biodisponibilità, tuttavia raramente possono verificarsi sensazioni di bruciore, dovute all’ipertonicità del prodotto che ne caratterizza l’efficacia nella detersione. Tale sensazione tende comunque a risolversi spontaneamente.
  • L’applicazione del gel può dare luogo a macerazione della cute perlesionale, si tratta di un evento innocuo che si risolve spontaneamente arieggiando la zona per alcuni minuti.
Bibliografia

Questo è un contenuto riservato. Per accedere ai contenuti
dell’area riservata è necessario effettuare il login oppure registrarsi.