fbpx

Antiinfiammatori del cavo orale

Le infiammazioni del cavo oro-faringeo sono caratterizzate da alterazioni (per es. gonfiore, afte e ulcere) delle parti molli della bocca (stomatiti) e della gola (faringiti). In questi disturbi sono coinvolti soprattutto gengive, palato, interno labbra e lingua, e faringe (il canale che collega la gola all’esofago). Le infiammazioni del cavo oro-faringeo possono anche accompagnarsi a dolore, febbre, ingrossamento dei linfonodi e difficoltà di deglutizione. 

In tutti questi casi è consigliato l’uso di un antinfiammatorio locale che, grazie all’azione combinata, su infiammazione, febbre e dolore, può consentire un efficace sollievo dei sintomi.

 

In tale area terapeutica, Errekappa ha sviluppato un collutorio a base di nimesulide, indicato nel trattamento sintomatico degli stati irritativi-infiammatori, anche associati a dolore, del cavo orofaringeo (gengiviti, stomatiti, faringiti) e utilizzabile anche in concomitanza con terapia odontoiatrica conservativa o estrattiva.